Il cane non è solo il miglior amico dell’uomo, ma anche il miglior strumento del tartufaio, senza del quale non potrebbe fare quasi nulla solo con il proprio naso, ragione per cui i tartufai, se possibile, ne apprezzano ancora di più la compagnia facendolo diventare il compagno di passeggiate, escursioni, giochi e… tavola.

Un vero amico che va trattato con tutte le cure, per questo va accompagnato in modo dolce e graduale nel suo percorso di apprendimento del gioco “trova il tartufo!”.

Nelle pagine che seguono abbiamo condensato non solo i consigli generici che tutti forniscono, ma anche la nostra esperienza diretta e la nostra passione, nell’intenzione di contagiare chi si avvicina a questa speciale avventura della ricerca dei tartufi nello stesso intenso modo con cui la viviamo noi.

Buona lettura ed a presto incontrarci!

1 – La scelta del cane

2 – Arriva un cucciolo

3 – addestramento

4 – Il premio

5 – La scoperta del mondo

6 – Il cane amato

7- Le prime uscite

8 – Associamo il tartufo al gioco

9 – Comandi verbali e gestuali

10 – Un altro gioco con lo straccetto

11 – Finalmente il gioco con un tartufo

12 – Gioco della cerca del tartufo a vista

13 – Insegnamo al cane come raspare i tartufi

14 – Nascondiamo i tartufi

15 – Osserviamo il nostro cane

16 – Olfatto o fiuto?