Non dimenticate mai che il vostro cane deve scoprire il mondo, pertanto più volte al giorno bisogna tirarlo fuori dal serraglio o, se vivete in un appartamento da casa e, prendendo il suo guinzaglio, portatelo a fare più uscite in posti diversi a conoscere il mondo esterno e ad abituarsi a rumori, persone, odori, macchine sempre gradualmente.Quando lo portate fuori mettete sempre un indumento, io uso un cappellino con la visiera, così la mattina quando mi vede che metto quel cappellino sa già che si va nel bosco a tartufi.

Se il vostro cucciolo alle prime uscite si rifiuterà di camminare con il guinzaglio non strattonatelo, non urlategli, probabilmente lui ancora non e’ pronto per conoscere il mondo esterno, fate in modo che possa pero’ concludere quest’esperienza in positivo, abituatelo a usare per due minuti il guinzaglio, quindi premiatelo e magari riportatelo a casa in braccio e la volta dopo riprovate allungando via via il tempo in cui sottoponete il vostro cane alle uscite diminuendo il suo stress quando si rifiuta.

Tenete conto che ciò che voi considerate normale come una passeggiata in una via trafficata per il cucciolo e’ la somma di diverse esperienze, rumori ed odori, quindi se incontra difficoltà in qualche aspetto non fatevene un problema, se si ferma ad annusare qualche odore lasciatelo fare, cercate se potete all’inizio di limitare l’esperienza ad uno solo stimolo e via via aggiungete fonti di stimoli.

<< Il premio Il cane amato >>